Con questo nuovo lavoro, Axos dimostra ancora una volta la sua maturità di scrittura: parole che lasciano il segno e tematiche profonde riescono a scorrere con naturalezza su un flow ricercato e mai banale, caratteristica che ormai lo contraddistingue da anni.

Andrea Molteni, in arte Axos, inizia il suo percorso musicale in giovanissima età. A 22 anni comincia a frequentare le prime serate e a salire sul palco dei primi contest che lo portano alla proposta di contratto con l’etichetta milanese BULLZ RECORDS. Nel 2014 pubblica il primo EP, “Carne Viva”. La sua capacità descrittiva e il linguaggio naturalmente ricercato non passano inosservati. Il ritmo e le influenze d’altri generi, principalmente Rock e Metal, creano un suono unico. Axos viene contattato da Machete per collaborare al Machete mixtape 3 e al Bloody Vynil.

"Io Non Volevo Essere” è un brano intimo e nostalgico, in cui l’artista ripercorre gli errori fatti nella vita e nella sua relazione sentimentale. La storia è ormai finita da tempo ma il ricordo di lei è vivo, tra oggetti dimenticati a casa dell’altro e ferite che bruciano ancora sulla pelle. Nel nuovo singolo di Axos, però, non c’è spazio per il rancore: sarebbe potuta andare diversamente, ma ne è valsa la pena.