Una scrittura che a volte ha anche un sapore fumettistico, come in alcuni passaggi di "La mia bolla" ("La mia bolla cammina con me/Io vedo solo ciò che vede lei").

La "bolla", naturalmente, è quella dei social network perché lo spettatore-merce al centro del disco non è solo quello televisivo, ma in generale chiunque faccia esperienza del reale attraverso un dispositivo tecnologico o un’interfaccia mediatica.

Seppur giovanissimi, i Post Nebbia hanno molto chiaro il legame che unisce la nascita della tv commerciale all’algoritmo di facebook.