11 settembre 2018

Il 18 ottobre partirà il primo tour di Ghali nei palazzetti. “E’ un sogno che si realizza, la storia di un ragazzo che passa dai palazzi ai palazzetti”, ha detto il rapper. Il tour sarà in chiave “urban style”, cioè, come ha spiegato l’artista, ci sarà la strada, anzi il boulevard che rende elegante il concetto di strada che diventa ricca. E poi ci sarà il fantasy, cioè il mondo delle sue canzoni con cartoni, sogni, personaggi fantastici. A chi gli ricorda che è stato punzecchiato anche da Salvini, Ghali fa sapere che, tramite il suo concerto, non risponderà alle provocazioni del vicepremier e aggiunge “lo show è già di per sé quello che sta succedendo nel Paese. Non voglio elevarmi, ma quando mai è successo che un italiano figlio di immigrati, con una famiglia che viene da quella che qualcuno chiama feccia, dai quartieri dove c’è stata la scintilla della rivoluzione araba, un ragazzo cresciuto da solo con mamma e un padre che non c’è, riuscisse ad arrivare qui?”. 

Ghali, ad ottobre il tour "urban fantasy"