13 marzo 2020, ore 19:00
  agg. 16 marzo 2020, ore 21:35
Ilaria Arpino
di Ilaria Arpino - Speaker

Holden, all’anagrafe Joseph Carta, classe 2000, è un cantante e producer italiano. Inizia a suonare e produrre fin da giovassimo spaziando fra vari generi prediligendo, però, la musica elettronica e il rap. È anche poli strumentista, suona infatti la chitarra, il pianoforte e la batteria. E’ figlio del musicista, autore e produttore, Paolo Carta che, tra le altre cose, è anche il compagno di vita di Laura Pausini con la quale Joseph ha collaborato. Nell’ ultimo album della cantante, "Fatti sentire", Joseph ha composto infatti la musica del brano "Zona d’ombra" il cui testo è stato scritto dalla Pausini stessa insieme a Niccolò Agliardi.

La carriera musicale e la nascita del nome d’arte

Dal 2016 si esibisce come dj e si distingue fin da subito, facendosi notare per la qualità e l’originalità dei set. Pubblica varie tracce EDM sul web, fino alla produzione di “Together” nel 2018, dopodiché inizia ufficialmente la sua carriera di cantante sotto lo pseudonimo di “Holden”. Holden si rifà al personaggio protagonista del romanzo “Il Giovane Holden” di J.D. Salinger, considerato un simbolo di ribellione e di lotta contro il senso di oppressione adolescenziale e di disillusione nei confronti della società, nella quale non sempre si riesce a trovare il proprio posto. L’artista fa propri questi concetti riversandoli ed elaborandoli nei suoi testi. Pubblica il suo primo EP a marzo del 2019 intitolato proprio “Il giovane Holden” che contiene tre tracce: il brano omonimo “Il giovane Holden”, “Io rimango qua” e “Se stavo bene con te”. In seguito, a distanza di due mesi, pubblica in digitale altri due singoli “Come le altre” e “Non fa per me”. Holden arriva a un punto di svolta con il singolo “Na Na Na”, pubblicato l’8 agosto 2019 e subito virale online. Ad ottobre arriva il singolo “Cadiamo Insieme” e la prospettiva di un album per il 2020.

Significato del nuovo singolo “Fratè”

Parte di questo album sarà proprio il suo nuovo singolo “Fratè” che mostra un’evoluzione dell’artista e in un certo senso riprende un discorso iniziato con Cadiamo Insieme. Il singolo porta con sé un testo intenso e diretto dove si alternano parti più melodiche a strofe rap serrate incastrate su un beat nostalgico che si avvicina alle melodie trap. Amicizia e coraggio sono i temi principali del brano, visti come l’unico modo per superare ostacoli e difficoltà. Ansia e paura vengono sconfitte da questi valori che rendono il pezzo motivante. Dedicato a tutti coloro che vincono o perdono le proprie battaglie, ma che nonostante questo continuano a combattere. Si tratta di un argomento molto personale, che l’artista ha deciso di trattare in modo individuale: ha infatti curato sia la scrittura del testo, sia la produzione della base musicale.

"È 𝑓𝑎𝑐𝑖𝑙𝑒 𝑎𝑣𝑒𝑟𝑒 𝑐𝑜𝑟𝑎𝑔𝑔𝑖𝑜 𝑞𝑢𝑎𝑛𝑑𝑜 𝑙𝑒 𝑐𝑜𝑠𝑒 𝑣𝑎𝑛𝑛𝑜 𝑏𝑒𝑛𝑒 𝑒 𝑓𝑎𝑟 𝑒𝑛𝑡𝑟𝑎𝑟𝑒 𝑢𝑛𝑎 𝑝𝑒𝑟𝑠𝑜𝑛𝑎 𝑛𝑒𝑙 𝑛𝑜𝑠𝑡𝑟𝑜 𝑝𝑖𝑐𝑐𝑜𝑙𝑜 𝑠𝑡𝑟𝑎𝑛𝑜 𝑚𝑜𝑛𝑑𝑜 𝑐𝑖 𝑠𝑒𝑚𝑏𝑟𝑎 𝑙’𝑢𝑛𝑖𝑐𝑎 𝑐𝑜𝑠𝑎 𝑔𝑖𝑢𝑠𝑡𝑎 𝑑𝑎 𝑓𝑎𝑟𝑒, 𝑚𝑎 𝑞𝑢𝑎𝑛𝑑𝑜 𝑞𝑢𝑒𝑠𝑡𝑜 𝑚𝑜𝑛𝑑𝑜 𝑐𝑎𝑑𝑒 𝑎 𝑝𝑒𝑧𝑧𝑖 𝑏𝑖𝑠𝑜𝑔𝑛𝑎 𝑎𝑣𝑒𝑟𝑒 𝑙𝑎 𝑓𝑜𝑟𝑧𝑎 𝑑𝑖 𝑟𝑖𝑚𝑒𝑡𝑡𝑒𝑟𝑙𝑜 𝑖𝑛 𝑝𝑖𝑒𝑑𝑖, 𝑑𝑖 𝑐𝑟𝑒𝑑𝑒𝑟𝑒 𝑐h𝑒 𝑞𝑢𝑎𝑙𝑐𝑢𝑛𝑜 𝑝𝑟𝑖𝑚𝑎 𝑜 𝑝𝑜𝑖 𝑠𝑒 𝑛𝑒 𝑝𝑟𝑒𝑛𝑑𝑒𝑟à 𝑐𝑢𝑟𝑎 𝑎𝑛𝑐h𝑒 𝑞𝑢𝑎𝑛𝑑𝑜 𝑐𝑖 𝑠𝑒𝑚𝑏𝑟𝑎 𝑖𝑚𝑝𝑜𝑠𝑠𝑖𝑏𝑖𝑙𝑒.“  

Queste le parole di Holden postate su Instagram: “𝑀𝑖 𝑎𝑟𝑟𝑖𝑣𝑎𝑛𝑜 𝑢𝑛 𝑠𝑎𝑐𝑐𝑜 𝑑𝑖 𝐷𝑀 𝑑𝑎 𝑐h𝑖 𝑠𝑖 è 𝑟𝑖𝑡𝑟𝑜𝑣𝑎𝑡𝑜 𝑛𝑒𝑖 𝑚𝑖𝑒𝑖 𝑡𝑒𝑠𝑡𝑖 𝑒 𝑞𝑢𝑒𝑠𝑡𝑎 è 𝑙𝑎 𝑝𝑖ù 𝑔𝑟𝑎𝑛𝑑𝑒 𝑠𝑜𝑑𝑑𝑖𝑠𝑓𝑎𝑧𝑖𝑜𝑛𝑒 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑚𝑖𝑎 𝑣𝑖𝑡𝑎, 𝑝𝑒𝑟𝑐hé 𝑠𝑜 𝑐h𝑒 𝑓𝑜𝑟𝑠𝑒 𝑎𝑛𝑐h𝑒 𝑖𝑜 𝑠𝑒𝑛𝑧𝑎 𝑠𝑎𝑝𝑒𝑟𝑙𝑜 𝑠𝑡𝑜 𝑎𝑖𝑢𝑡𝑎𝑛𝑑𝑜 𝑞𝑢𝑎𝑙𝑐𝑢𝑛𝑜 𝑎 𝑟𝑖𝑐𝑜𝑠𝑡𝑟𝑢𝑖𝑟𝑒 𝑖𝑙 𝑝𝑟𝑜𝑝𝑟𝑖𝑜 𝑝𝑖𝑐𝑐𝑜𝑙𝑜 𝑚𝑜𝑛𝑑𝑜."



Fratè