04 gennaio 2023, ore 17:30

M3gan, arriva al cinema la nuova bambola assassina che non ci farà dormire di notte
PHOTO CREDIT: Agenzia Fotogramma.it

Dopo esserci immersi nel meraviglioso mondo dei film di Natale, adesso tocca agli horror e dalla Universal Picture, arriva un film che potrebbe farci venire gli incubi di notte. Stiamo parlando di M3gan, la nuova bambola assassina, erede di Chucky e Annabelle.


M3GAN, LA TRAMA DEL FILM

È più di una semplice bambola. Fa parte della famiglia. M3GAN è una meraviglia di intelligenza artificiale, una bambola a grandezza naturale programmata per essere la più grande compagna dei bambini e la più grande alleata dei genitori. Progettata da Gemma (Allison Williams di Get Out), brillante robotica di un'azienda di giocattoli, M3GAN è in grado di ascoltare, guardare e imparare, diventando amica e insegnante, compagna di giochi e protettrice del bambino a cui è legata. Quando Gemma diventa improvvisamente la tutrice della nipote orfana di 8 anni, Cady, è insicura e impreparata a diventare genitore. Sottoposta a forti pressioni sul lavoro, Gemma decide di abbinare il suo prototipo M3GAN con Cady nel tentativo di risolvere entrambi i problemi: una decisione che avrà conseguenze inimmaginabili.


M3GAN, COME TUTTO EBBE INIZIO

L’idea del film è nata dai produttori esecutivi Michael Clear e Judson Scott con James Wan e il collega Ron Hacket: "tutti ci lamentavamo del fatto che non ci fossero abbastanza film con bambole assassine,” ha spiegato James Wan. “Vorrei far notare che nessuna delle mie bambole ha mai ucciso nessuno. Per esempio, nel caso di Saw, Jigsaw ha un pupazzo tramite il quale comunica con il resto del mondo. Così abbiamo pensato sarebbe stato figo realizzare un film con una bambola killer a metà fra Annabelle e Terminator. Nessuna dimensione soprannaturale, ma piuttosto una componente tecnologica”.


M3GAN, ALTRE CURIOSITA’ SUL FILM

La creazione di M3gan (Model 3 Generative Android) ha richiesto uno sforzo comune di maestri degli effetti speciali, scenografi, animatori, un'attrice in carne e ossa e una doppiatrice. L’idea di partenza era cercare di costruire una bambola inquietante e al contempo di aspetto innocuo. “Dopo molti confronti con Gerard, abbiamo convenuto che M3gan” ha spiegato Wan, “dovesse essere fisicamente realistica per provocare il senso di disagio provato nel guardare un robot troppo umano.”. Oltre ai membri della troupe che si sono occupati della parte tecnologica, nel team d creazione di M3gan ci sono anche l’insegnante di danza Kylie Norris, la ballerina Amie Donald e la giovane attrice Jenn Davis, che ha prestato la sua voce all’androide ed è nota in rete per il video virale Penny Nickel Dime. Johnstone ha avuto l’idea di assumere una persona in carne e ossa per vestire i panni di M3gan nei piani lunghi, "qualcuno in grado di muoversi come un robot, danzare, combattere e recitare al fianco dei protagonisti,” puntualizza il regista.