06 giugno 2019

Esce  venerdi 7 giugno un nuovo singolo di Mario Biondi in duetto con l'astro nascente jazz Cleveland P. Jones, si chiama "Sunny Days".

 «Gli occhi, che sono lo specchio dell’anima, si incontrano e raccontano con voci diverse la stessa storia. C’è chi grida e chi parla sotto voce ma il dolore è la stessa croce», racconta cosi il brano lo stesso Mario Biondi.

 Riguardo all'artista in duetto, Cleveland P. Jones, viene ormai considerato la vera incarnazione dell'anima e del jazz. Nativo di una piccola città chiamata" North "in South Carolina, iniziò il suo viaggio artistico in tenera età sotto la tutela di sua madre e suo nonno che ne furono i protagonisti cantanti in chiesa.  Mentre studiava a Morehouse, si innamorò immediatamente della musica jazz. "Ricordo la prima volta che ho sentito la voce di Little Jimmy Scott ... mi è stato venduto", riflette. "Era una voce come la mia, e non mi sentivo più così imbarazzante a causa del mio timbro vocale e della mia espressione vocale".

Nel 2013, Cleveland ha pubblicato il suo album di debutto, "Ace of Hearts", e ha vinto il premio New Artist of The Year di SoulTracks.com. Ha anche avuto l'onore di aprire la leggenda dell'anima Chaka Khan ed è stato l'ospite speciale di The Shadowboxers. La sua canzone originale, "Do not Leave Me" del suo album di debutto è stata una delle principali caratteristiche del rilascio Netflix del 2016, "ECHO PARK". 

Mario Biondi, Sunny Days