06 ottobre 2018

"Le tac di controllo confermano l'evoluzione positiva" delle condizioni di Emanuele Spedicato, il chitarrista dei Negramaro ricoverato dal 17 settembre in Rianimazione all'ospedale Vito Fazzi di Lecce per una emorragia cerebrale, ma "la prognosi resta riservata". Lo si apprende dai medici che confermano "il lento ma continuo miglioramento" di Spedicato, il quale è cosciente, vigile e risponde agli stimoli.

Negramaro, Lele  Spedicato, Tac conferma che le condizioni sono in miglioramento