16 agosto 2019

Decisamente un dj spaziale, come è stato definito sui social, sicuramente il primo nel suo genere: Luca Parmitano si è cimentato in una perfomance da dj in collegamento diretto dalla Stazione Spaziale Internazionale per il World Club Dome di Ibiza, facendo ballare migliaia di persone.

Dopo aver raccontato il lavoro a bordo della Stazione Spaziale, AstroLuca ha spiegato il perchè della sua presenza in un contesto così poco usuale per un astronauta: "dieci anni fa - ha detto - sono stato selezionato come astronauta e mi hanno chiesto cosa avrei cambiato del mondo, se avessi potuto. Io ho risposto la possibilità di avere una sola lingua comune".

Ma poi l'astronauta dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa) si è reso conto che invece esistono due lingue comuni nel mondo a unire le persone: "una è la matematica, il linguaggio della scienza, e l'altra è la musica, che capiscono tutti e permette a tutti di comunicare".



Tablet alla mano, AstroLuca ha scelto una selezione di pezzi che ha fatto ballare e applaudire migliaia di giovani e adulti. "Lo spazio è un sogno comune che unisce il mondo. Spero - ha detto alla fine della sua performance - che vi sia piaciuta questa opportunità di unire scienza e musica, e che godiate del mondo come facciamo noi qui dalla Stazione Spaziale".

Come hanno scritto i gestori della discoteca sul loro profilo Facebook, parafrasando la celebre frase di Neil Armstrong allo sbarco sulla Luna, "un piccolo passo per un dj, uno enorme per il mondo!".

LIVE from Space with Luca Parmitano by ESA & BigCityBeats