27 dicembre 2022, ore 18:08 , agg. alle 18:26
Andrea Monaco
di Andrea Monaco - Speaker

Il venti gennaio non è lontano e ad aspettare quella data è soprattutto Rose Villain, poiché uscirà il suo primo album chiamato “Radio Gotham”. Dopo aver collaborato con i più grandi rapper italiani ed essersi fatta conoscere attraverso singoli come Rari e Michelle Pfeiffer, l’artista è pronta a prendersi la scena attraverso il suo progetto di debutto, attorno al quale c’è grande hype e voglia di immergersi al suo interno. 



Rose Villain: un talento tutto da scoprire con un progetto introspettivo 

Radio Gotham è un viaggio nei vicoli più oscuri di me stessa, nella mia fragilità e nella mia inquietudine”. Così, l’artista milanese parla del suo progetto, nel quale c’è un’influenza americana, in particolare proveniente da New York, città nella quale la cantante ha vissuto, completando gli studi in teatro e musical e alla quale è rimasta molto legata. Infatti, la copertina del disco ritrae Rose Villain proprio nella “Grande Mela” al termine di una tempesta. Sul suo profilo Instagram ha pubblicato la tracklist del disco, che conterrà quattordici tracce e sette featuring. Due degli artisti coinvolti all’interno del progetto sono Tony Effe e Guè Pequeno mentre gli altri sono stati oscurati all’interno del post, mettendo quindi ancora più hype nei confronti del pubblico. 




I precedenti musicali di Rose Villain 

Rose fa il suo debutto con il singolo Get the f*** out of my pool nel 2016, cantato in inglese. Il debutto in lingua italiana avviene nel 2020 con il brano Bundy, prodotto da Young Miles. Tanti sono i featuring insieme ai principali esponenti della scena italiana come Salmo, Fabri Fibra e Guè Pequeno. Celebre la sua apparizione all’interno della canzone Don Medellin, uno tra i brani più famosi di Lebonwski. Altro brano molto importante è Piango Sulla Lambo, traccia presente all’interno di “Guesus”, ultimo disco di Guè. Recentemente, Rose Villain è stata molto attiva all’interno del mercato musicale, rilasciando featuring all’interno di alcuni progetti. In particolare, inedita è la collaborazione con Ghali e Rondo da Sosa nella traccia Cell, presente all’interno del disco di quest’ultimo. Altro lavoro di qualche settimana fa è stato insieme ad Irama in Canzoni Tristi, brano appartenente alla Deluxe dell’ultimo disco del cantautore. Questo certifica come Rose Villain sia un’artista valida, apprezzata dalla scena rap/trap e “Radio Gotham” potrebbe portare finalmente alla sua consacrazione, prendendosi la scena e occupando quindi un posto tra i grandi.