21 ottobre 2020
Voodoo Kid

L’ospite di oggi di Collettivo Zeta è Voodoo Kid, cantautrice, producer e autrice italiana formata in Inghilterra, oggi in radio con il brano “Non è per te” di cui ci è venuta a parlare. “In 'Non è per te' ho raccontato lo scontro tra vecchia generazione e nuova generazione” ci ha spiegato.

La giovane artista il cui nome d’arte è ispirato alla canzone di Jimi Hendrix 'Voodoo Child', ha anche un forte senso civico: “Ho un forte senso civico che dovrebbero avere tutti. C’è chi parla tanto, poi si ferma li. Occorre agire” ha esortato.  

Sulla scelta di formarsi musicalmente a Londra invece ci ha rivelato: “A Londra non c’era quello che c’era qui e qui non c’è quello che c’è là, così ho voluto fare questo switch per cercare di aprire la mente e vivere con persone diverse”.   

Questo e tanto altro nella puntata di Collettivo Zeta, condotta da Simone Palmieri e Diego Zappone.

Voodoo Kid a Radio Zeta: “In 'Non è per te' c'è tanto, anche lo scontro tra generazioni"