14 gennaio 2021, ore 16:37 , agg. alle 17:03

E' stato nostro ospite lo scorso Aprile (ne abbiamo parlato qui) ed oggi è tornato con il suo nuovo brano "Un Fatto Tuo Personale", ma anche con una grande novità, ovvero Sanremo 2021: è Fulminacci il nostro ospite in Collettivo Zeta!
Hai fatto la valigia per Sanremo? Che emozione si prova? "Ancora no, ma ho dei vestiti pronti che non metterò lì dentro fino a quel momento, per non rovinarli. La mia prima emozione è stata gioia pura e sorpresa, soprattutto perché arrivarci così presto è una bella soddisfazione. Sono anche ansioso, ma in senso positivo. Quando Amadeus ha detto il mio nome ho avuto il vuoto più totale nella mente, l'unica cosa che ho detto è stata 'Non so cosa dire', dico sul serio". 






"UN FATTO TUO PERSONALE": IL NUOVO SINGOLO DI FULMINACCI
Fuori il 4 Dicembre, "Un Fatto Tuo Personale" è il nuovo singolo di Fulminacci.
Partiamo dal sound: c'è stato un cambio di produzione e tu, come sempre, ti sei voluto spingere oltre. "Ho sempre suonato la chitarra e, quello che ho voluto fare, è stato cercare per me un'altra natura possibile ed è stato bello. Un'esperienza nuova perché è un altro approccio e nella vita è sempre bello sperimentare ed è una cosa che mi piace fare spesso. Questa esperienza mi ha fatto capire come posso cercare anche dei modi diversi di cantare: anche la strofa, dal punto di vista melodico, è diversa da ciò che ho fatto in precedenza".
Il testo parla di persone, di sentimenti e di pregiudizi. "Esatto. Sono partito, come al solito faccio, da me stesso e da quali sono i pregiudizi che ho, magari piccoli ma quotidiani e che non mi aiutano ad avere una visione il più possibile oggettiva. Il risultato che spero tutti vogliamo ottenere è l'armonia tra persone sulla terra e, quindi, sono partito dall'idea di sviscerare tutto quello che sento in giro e dentro di me, parlando del fatto che molto spesso siamo convinti di cose che ci sono state tramandate, ma in realtà se vogliamo possiamo cambiare".
Quanto influisce, nel tuo lavoro, essere vittima di pregiudizi? "Secondo me moltissimo. Stando su un palco puoi essere vittima di complimenti, ma anche di pregiudizi e di paragoni, che sono inevitabili. Mi rendo conto che, io stesso, quando esce un nuovo artista lo paragono ad altri, invece credo dobbiamo imparare a capire cosa è quella persona in realtà".
Quale potrebbe essere, secondo te, una soluzione per combattere i pregiudizi? "Ascoltarsi a vicenda ed agire di conseguenza sempre. L'ascolto deve essere la prima cosa". 






GIOCHIAMO A: PERCHÉ SANREMO È SANREMO
E' arrivato il momento del gioco! Diego Zappone e Simone Palmieri hanno chiesto a Fulminacci cosa succederebbe se gli capitassero, a Sanremo, alcune cose che gli andranno ad elencare.
A Sanremo, la tua camera ha una perdita in bagno e devi temporaneamente spostarti in una camera di un artista. In quale camera vai? "In quella di Achille Lauro"
Si parla di una possibile presenza degli ABBA a Sanremo ed un cortocircuito fa saltare la luce mentre cantano "Mamma Mia". L'unico microfono aperto, in quel momento, è il tuo. Intonaci qualcosa. "Io so solo 'Mamma mia, nananana"
Sei scaramantico e vuoi portare un piccolo portafortuna. Quale? "Una castagna. L'ho già fatto in qualche concerto".
Un minuto prima di entrare in scena la sarta ti svela che c'è un problema con le tue scarpe e devi fartele prestare da un altro cantante. Chi? "Da Fausto dei Coma_Cose, è più probabile abbia il mio numero".
Vuoi avere una piccola coreografia mentre canti "Santa Marinella". Quale nel dettaglio? "Beh, se faccio l'occhiolino alla telecamera mi squalificano. Vi dico il movimento del bacino, che è una cosa che mi imbarazza molto". 



DOMANDE DEI FAN
Ecco le domande che i fan hanno fatto a Fulminacci tramite il nostro profilo Instagram ufficiale @radiozetaof.
@f.r.a.c.o: volevo sapere come fa colazione Fulminacci? "Sono contento di questa domanda. Yogurt bianco con miele, cereali alla frutta e tè. Sono dipendente da questa colazione".
@vivianateddeidk: cosa saresti se fossi un oggetto? "Non so rispondere. Al momento posso dirti la penna che ho qui accanto a me".
@notlollo: ma perché non parli mai della fotosintesi? "E' un attento ascoltatore perché fa riferimento ad un programma Tv in cui sono stato ospite, 'Una pezza di Lundini'. Non ne parlo perché preferisco evitare certe cose. E ci siamo capiti".
@distee22: sfumature particolari di "Un fatto tuo personale"? "E' una canzone che ho scritto parlando con i miei amici e loro sono stati essenziali nella scrittura del testo". 



Grazie Fulminacci per essere stato con noi! Ti aspettiamo presto nei nostri studi!

Fulminacci a Radio Zeta: “Con ‘Un fatto tuo personale’ ho cercato un’altra natura possibile per me”